Qualificazioni a Euro 2016

Sono state giocate quattro partite su dieci ed è quindi un buon momento per dare un’occhiata alla situazione dei gironi di qualificazione. Ci possiamo aspettare tutte le superpotenze a Euro 2016 oppure qualcuna sta avendo delle difficoltà inaspettate?

Regole per qualificarsi

Per rinfrescare un po’ la memoria: sono disponibili 23 posti per gli Europei di calcio del 2016, oltre alla Francia, paese ospitante, già qualificata. I gironi di qualificazione sono nove. Le prime e le seconde di ogni gruppo si qualificano direttamente (e si arriva così a 18 squadre). Ci sono ancora 5 biglietti, uno dei quali è assegnato alla “migliore terza classificata”. Le altre terze si scontrano in un turno di playoff con partite di andata e ritorno.

Attuale situazione delle “superpotenze”

Nel Girone A l’Olanda sta andando in maniera disastrosa. In un girone non propriamente di ferro, al momento è terza, con sei punti di ritardo dalla Repubblica Ceca e tre dall’Islanda.

Nel Girone B il Belgio sta provando addirittura a battere l’Olanda: è in quarta posizione. I “diavoli rossi” hanno meno punti di Cipro.

La Spagna ha perso sorprendentemente contro la Slovacchia nel Girone C e dunque si posiziona al secondo posto, proprio dietro la Slovacchia, a pari merito con l’Ucraina che sta andando davvero molto bene.

La Germania ha iniziato piuttosto male. È al secondo posto in coabitazione con la Scozia, mentre in testa alla classifica del Girone D si trova la Polonia.

L’Inghilterra ha vinto tutte le prime quattro partite e si può rilassare un pochino avendo 6 punti di vantaggio sugli avversari, nel Girone E.

La Grecia, vincitrice di Euro 2004, ha un ruolino di marcia imbarazzante: 1 punto, ultima posizione nel Girone F.

Nel Girone G la Russia e la Svezia stanno avendo delle difficoltà, con l’Austria che ha preso il comando.

L’Italia non deve avere cali di concentrazione nel Girone H. Sebbene abbia conquistato 10 punti su 12, così ha fatto anche la Croazia e la Norvegia è piuttosto vicina.

Il Portogallo è secondo ma ha una partita in meno rispetto alla Danimarca, che ha 1 punto in più. Quindi la sorprendente sconfitta dei lusitani contro l’Albania verrà dimenticata velocemente se giocheranno al loro livello.
Per riassumere, solo l’Inghilterra sta andando in modo sorprendente e può considerarsi relativamente tranquilla. Tutte le altre nazionali devono sfoderare prestazioni eccellenti nelle prossime partite per essere certe di riuscire a qualificarsi agli Europei 2016 in Francia. Ovviamente, tutto ciò rende più interessante seguire queste partite di qualificazione per vedere cosa accadrà.

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *